Corea del Nord, aiuti per affrontare la inondazione

Immagine

Sabrina Carbone

Corea del Nord- Sono stati richiesti gli aiuti alla Comunità Internazionale per affrontare le piogge e le inondazioni che questa estate hanno castigato il Paese, hanno informato le N U. La città di Pyongyang, in seguito al decesso di oltre 100 persone e all’evacuazione di altre 100.00, come ha reso noto l’ufficio del Segretario Nazionale delle Nazioni Unite: Ban Ki-moon, che ha incitato le stesse a inviare le scorte predisposte per i casi di emergenza, compreso le derrate alimentari e il carburante”. La richiesta è stata presentata quando il capo del Paese, Kim Joung-un aveva assicurato ad un dirigente cinese, in visita a Pyongyang, che la sua priorità era quella di rianimare la pauperima economia nord-coreana e migliorare le condizioni di vita della popolazione. I responsabili delegati delle N U al Nord, hanno visitato le zone più colpite dalle tormente e hanno affermato che sono subito necessari alimenti e acqua potabile per evitare le epidemie. L’aggravante è proprio la mancanza di cibo nel Paese asiatico, dove circa 16 milioni su 24 milioni di abitanti sono denutriti per una scarsa alimentazione. Il disastro ecologico, affligge ogni anno la Corea del Nord che conosce da decenni la scarsità cronica degli alimenti, i problemi di gestione economica e l’isolamento da parte della Comunità Internazionale, a causa del programma sulle armi nucleari. Secondo stime effettuate 2 milioni di persone sono morte per l’impoverimento nutritivo dell’organismo negli ultimi decenni degli anni ’90. Le Nazioni Unite hanno intensificato le sanzioni contro Pyongyang in risposta al lancio di un missile di lunga portata esploso, lo scorso 13 aprile, prima di essere lanciato. Il fallimento dell’esperimento ha lasciato il Paese orfano di 240.000 tonnellate di alimenti che gli erano stati garantiti dagli Stati Uniti in cambio di una moratoria sul programma sulle armi atomiche e sui missili. La Corea del Sud ha assicurato di non rispondere alla petizione di aiuto al Nord. I due Paesi, sono teoricamente sempre in conflitto perchè la “Guerra di Corea” (1950-1953) non è stata mai conclusa con una tregua definitiva dettata da un Trattato di pace. Kim Jong-un ha preso il comando dopo la morte del padre, Kim Jong-il a dicembre del 2011, ha adottato nuove misure ad iniziare dall’Esercito per consolidare il suo potere e cerca di migliorare la situazione dello Stato, uno dei più poveri al mondo. Questo è quanto risalta agli occhi di una delegazione cinese in visita a Pyongyang e diretta da Wan Jiarui, Direttore del dipartimento internazionale del Partito Comunista cinese. L’obiettivo di Kim dijo a Wang è quello di “sviluppare l’economia e migliorare il livello di vita della popolazione affinchè la Corea del Nord viva felicemente e civilmente” ha riferito l’agenzia cinese “Xinhua”. Le dichiarazioni rese all’inviato di Pechino sono un segno di profonde riforme economiche da parte di Kim, che suppone un cambiamento cruciale rispetto alla politica di suo padre. Pechino osserva compiaciuta la graduale apertura economica nord-coreana, che da un lato genera opportunità di negoziati per le loro imprese e dall’altro contribuisce ad allontanare il fantasma di instabilità sociale nel Paese vicino a una fuga massiva di rifugiati nel suo territorio. Davanti alle sanzioni internazionali imposte dai programmi nucleari e missilistici, Pyongyang ha iniziato a dipendere da Pechino. I dirigenti cinesi hanno obbligato i nord-coreani a imparare le lezioni del processo di trasformazione cinese per una economia di mercato propria. Per riaprire l’economia KimJong-un deve risolvere i problemi con la Comunità Internazionale. I negoziati per lo smantellamento del programma sulle armi nucleari resta congelato.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...