Sabrina Carbone: E’ ufficiale, la Francia sarà la madrina della prima Giornata Mondiale dei Cavalieri.

Lo scorso 23 novembre,è stato stabilito che la Francia sarà il Paese ospite della prima Giornata Mondiale dei Cavalieri, che avrà luogo il 20 settembre del 2014 al Forte des Rousses, nel dipartimento di Jura. Il 20 settembre del 2014 avrà luogo la prima Giornata Mondiale dei Cavalieri, un avvenimento che ha lo scopo di riunire i valori umani e altruistici della confraternita dei Cavalieri. L’evento sarà allestito al Forte des Rousses, un edificio battezzato, un tempo, per la difesa ma che oggi riveste un ruolo completamente nuovo cioè quello di instituire di nuovo i nobili valori cavallereschi della nostra società, Fort de Rousses è il secondo Forte più grande della Francia.

 La Giornata Mondiale dei Cavalieri, che porta alle spalle 4 anni di preparativi, è stata descritta dalla stampa svizzera e italiana come un “avvenimento che ha la capacità di cambiare il corso della storia”. Il promotore del progetto è il Barone Hans Adrian Kleiner, S.E. il Grand Cancelliere dell’Ordine Sovrano dei Cavalieri del Falco bianco, che nel corso di una conferenza stampa svolta presso il Castello di Laupen, in Svizzera, lo scorso 23 novembre ha rivelato ufficialmente la data della prima Giornata Mondiale dei Cavalieri del Falco bianco.

 Il Barone Svizzero è il figlio di Donna Maria Maddalena Ginette Parascandola discendente dalla nobile stirpe dei Parascandola, nata e cresciuta in Francia. ” Il mio cuore batte per la Svizzera e per la Francia. Sono fiero di attribuire, in onore della mia defunta madre, la prima Giornata Mondiale dei Cavalieri alla Francia, una Nazione carica di storia cavalleresca”. In risposta a questa dichiarazione, il sindaco di Rousses, Bernard Mamet, in seno ad una sua visita in Svizzera accompagnato da una delegazione composta dalle autorità francesi ha indirizzato i suoi ” calorosi ringraziamenti e i suoi più sinceri complimenti per la creazione della prima Giornata Mondiale dei Cavalieri e per aver scelto Les Rousses. Sarà una formidabile festa che al di là della celebrazione del mito dei Cavalieri che affascina noi tutti, sarà una commemorazione per un avvenire migliore a servizio delle grandi cause e dei nobili valori umani, che noi condividiamo e difendiamo”.

 ImmagineImmagineImmagine“La prima Giornata Mondiale dei Cavalieri non è una festa medievale” ha precisato il Barone Kleiner. ” E’ una riunione dell’Ordine dei Cavalieri provenienti da tutto il mondo, con culture differenti, convinzioni politiche e religiose distinte, ma accomunati tutti dallo spirito e dal valore cavalleresco che sono identici in tutto il globo. Il mondo ha più che mai bisogno del ritorno di questi valori che oggi mancano.

 1500 Cavalieri, 40.000 spettatori, più di 800 artisti e numerose reti televisive internazionali sono attese a Les Rousses nel 2014. Per la prima volta nel corso della storia avrà luogo la riunione dei Cavalieri, uniti tutti per la stessa causa: la restaurazione dello spirito e dei valori cavallereschi, il rispetto delle culture e delle religioni che testimoniano un segno infallibile e invincibile di una vera volontà pacifica.

I festeggiamenti saranno svolti su oltre 30 ettari di terreno, saranno dimostrate tutte le epoche della Cavalleria. Il pubblico con un ritorno al passato rivivrà le varie epoche. Questa Giornata Mondiale sarà ugualmente posta sotto una stella caritatevole, e ogni beneficio sarà devoluto alle opere di beneficenza.

Fin dal prossimo gennaio 2013, la sensibilizzazione al tema dei Cavalieri prenderà il suo slancio verso tutti i continenti. Il film che presenta la Giornata Mondiale dei Cavalieri ha per titolo “Il ritorno dei Cavalieri”, e sarà proiettato nel corso di una tournée mondiale in numerose città come Milano, Napoli, Monaco, Vienna, Salisburgo, Bruxelles, Londra, Budapest, Parigi, Nizza e Buenos Aires. Questo film presenta in modo semplice i componenti dello spirito cavalleresco e il ruolo della Cavalleria nel terzo millennio. Il film sarà proiettato negli atenei, durante le varie manifestazioni, e in pubblico”. La Cavalleria non è riservata solo alla gotha, ma è a portata di tutti”, ha sottolineato il Barone Kleiner.

Ai margini della conferenza stampa nel Castello di Laupen in Svizzera, sua Altezza Reale, il Principe Don Ruben Alberto de Gavalda di Buenos Aires in Argentina, discendente legittimo della casa reale di Gevaudan è stato insignito ufficialmente della carica di primo Ambasciatore per il continente americano. “Davanti a tali nobili idee e a tali scopi non posso rifiutare e accetto il grande onore che mi viene conferito. E’ un onore essere stato scelto per un avvenimento così importante. La Giornata Mondiale dei Cavalieri sarà memorabile e sarà una tappa importante del terzo millennio” ha dichiarato dopo la sua nomina.

 La Giornata Mondiale è molto più di un semplice appello alla pace. Risveglia una speranza che era considerata perduta, porta in sè il significato di un modo di pensare e di vivere, una presa di coscienza, un motivo di agire e un cambiamento. “Cambiare il corso della Storia”. 

Annunci

One thought on “Sabrina Carbone: E’ ufficiale, la Francia sarà la madrina della prima Giornata Mondiale dei Cavalieri.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...