EE.UU blocca la fuga di rifiuti radioattivi esplosa in sei cisterne

Sabrina Carbone

Sei cisterne sotterranee di residui radioattivi nell’impianto nucleare più contaminato degli Stati Uniti hanno avuto delle fughe, ha annunciato venerdì, 22 febbraio, il governatore di Washington, Jay Inslee, il quale  ha avvisato che è un evento preoccupante, ma ha aggiunto che non c’è nessun pericolo130222235230_hanford_nuclear_reservation_304x171_ap_nocredit per la salute umana. La settimana scorsa una fuga di rifiuti radioattivi è stata registrata in uno dei dieci serbatoi dei magazzini della Riserva Nucleare di Hanford nel sud dello Stato di Washington. I contenitori, che hanno oltrepassato i previsti venti anni di vita, contengono milioni di litri di un “miscuglio” molto radioattivo dopo decenni di produzione di plutonio per le armi nucleari

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...