Le Nazioni Unite mettono in evidenza il ruolo dei servizi meteorologici per la salvaguardia contro le catastrofi

Sabrina Carbone

images (3)23 MAR 2013 – L’Organizzazione delle Nazioni Unite, in occasione della Giornata Mondiale meteorologica ha sottolineato l’importanza dei Servizi Meteo, per il clima e l’acqua e il fondamentale ruolo volto a migliorare la sicurezza umana e a proteggere la società contro le catastrofi naturali. “La crescente incidenza delle estreme condizioni meteorologiche non può essere ignorato. Negli ultimi 30 anni le catastrofi naturali hanno causato la morte di oltre due milioni di persone, prodotto perdite economiche che superano, in base alle ultime stime, 1,5 miliardi di dollari”, ha informato il segretario generale della World Meteorological Organization (WMO), Michel Jarraud. La Giornata Mondiale sulla Meteorologia, osservata il 23 marzo, celebra la creazione del WMO istituito nel 1950 allo scopo di promuovere la cooperazione internazionale nel settore del tempo, del clima, dell’acqua e di altre scienze affini. Il tema di quest’anno, “Guardare il tempo per proteggere la vita e la proprietà,” è stato centrato sul ruolo cruciale che i servizi meteorologici giocano sulle piogge per avvisare le persone dei rischi naturali quali le inondazioni, i cicloni e la siccità. “Molto più deve, e può, essere fatto per alleviare le sofferenze umane. I Cicloni tropicali, le pesanti piogge e le inondazioni, la siccità e le ondate di freddo e di calore influenzano il mondo intero, e mettono in guardia su alcune delle peggiori conseguenze della variabilità climatica e dei continui cambiamenti”, ha continuato Jarraud. “Gli avvisi meteo e il clima precoce e la riduzione del rischio sono fondamentali per uno sviluppo sostenibile”. Per oltre 60 anni, WMO è la voce autorevole del sistema delle Nazioni Unite sullo stato e sul comportamento dell’atmosfera terrestre, sulla sua interazione con gli oceani, sul clima che produce e sulla distribuzione risultante dalle risorse idriche. Il 2013, festeggia anche i 50 anni della nascita del programma ‘Le Condizioni Meteorologiche Mondiali’, lanciato dal WMO in seguito a una richiesta dell’assemblea generale per indagare sulle potenzialità dei satelliti meteorologici, come parte del programma per l’uso pacifico dello spazio esterno. Il programma è considerato un eccellente esempio di cooperazione internazionale attraverso il quale i paesi condividono le informazioni per le previsioni meteorologiche, ed è la base di ulteriori approfondimenti scientifici e moderni nel settore informatico, delle telecomunicazioni e dei satelliti. A causa dei progressi delle tecniche di modellazione, gli scienziati sono ora in grado di comprendere molto meglio il complesso tempo globale della Terra e il sistema climatico, e hanno iniziato a fare previsioni stagionali a lungo termine. “Più che mai il mondo ha bisogno di una cooperazione globale per promuovere e coordinare la fornitura di migliori previsioni del tempo e del clima a lungo termine e garantire l’allarme tempestivo per proteggere la vita e i territori”, ha precisato Jarraud. “Nel 2013 il Meteorological Day offre al mondo l’occasione per rafforzare questo messaggio e per contribuire ad affrontare le sfide del XXI secolo”. In occasione di questa Giornata, il WMO ha ospitato un Forum questa settimana a Ginevra al quale hanno aderito i maggiori esperti di tutto il mondo che hanno discusso l’evoluzione del clima coordinato e le osservazioni meteorologiche, le telecomunicazioni e le previsioni meteorologiche.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...