L’Iran e la Corea del Nord tentano di bloccare il trattato sul commercio dellle armi

L’Iran e la Corea del Nord hanno cercato di bloccare l’adozione di un trattato delle Nazioni Unite che regola il multimiliardario internazionale commercio delle armi giovedì, 28 marzo, ma la seduta è stata sospesa durante la riunione per cercare di placare gli animi e convincerli a cambiare idea. Ai fini del riconoscimento, il progetto del trattato ha bisogno del sostegno di tutti i 193 Stati membri delle Nazioni Unite. L’ambasciatore australiano Peter Woolcott, ha convocato la sospensione della seduta della riunione, dopo che l’Iran e la Corea avevano alzato la targhetta che indicava il loro disappunto a aderire ai discorsi sul trattato delineando le loro obiezioni. I sostenitori dell’accordo prima della riunione avevano dichiarato che, se non veniva adottato il trattato facevano riferimento all’Assemblea Generale e mettevano il progetto al voto che, come previsto, deve essere approvato da una maggioranza schiacciante. L’ambasciatore per le Nazioni Unite dell’Iran, Mohammad Khazaee, ha spiegato che il progetto del trattato ha lacune importanti, ed è “estremamente suscettibile alla politicizzazione e alla discriminazione”, e ignora la “domanda legittima” di vietare il trasferimento delle armi a coloro che commettono l’aggressione. “Come possiamo chiudere un occhio se ridurre le sofferenze umane, dovute all’aggressione, costa la vita a centinaia di migliaia di persone?” ha chiesto.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...