Messaggio dei bambini del Ghana alle Nazioni Unite

images (5)

Sabrina Carbone

Poche volte le opinioni e i desideri dei bambini vengono ascoltati, e dimentichiamo che uno dei loro diritti di base è quello della partecipazione. I bambini hanno diritto a pensare alla politica e alle attività che riguardano il benessere, e se realmente esiste la volontà di lottare contro la povertà e generare lo sviluppo è fondamentale ascoltare la voce dei bambini e promuovere le loro idee. Nella seconda metà del mese di gennaio di quest’anno, per la prima volta due bambini del Ghana hanno avuto l’opportunità di rappresentare tutti i bambini del loro paese davanti alle Nazioni Unite. Quando Alexander e Hadijah, due adolescenti dei villaggi rurali del Nord e del Nord-est del Ghana sono stati invitati dal World Vision Ghana a proporre le loro idee su come migliorare lo stile di vita e ad assicurare i diritti dei bambini nel loro paese, entrambi non immaginavano di avere l’opportunità di condividere queste raccomandazioni davanti alla Assemblea delle Nazioni Unite e con il Vice Presidente del loro paese. Agli inizi di questo anno, vari gruppi e comitati dei bambini di tutto il Ghana si sono riuniti e hanno lavorato congiuntamente per stendere il proprio comunicato sulla situazione dei Diritti Umani in Ghana a proposito della revisione che le Nazioni Unite aveva redatto realmente sui diritti in questo paese. Alex e Hadijah sono stati scelti per andare a Ginevra allo scopo di presentare alcune raccomandazioni chiave che erano state accordate anteriormente tra tutti i bambini delle loro comunità. Il messaggio principale di Hadijah è nato dalla sua stessa esperienza: ” Alle bambine del Nord bisogna permettere di continuare la loro educazione. Quando avevo 10 anni nella mia classe c’erano meno di 5 bambine, il resto erano rimaste a casa per imparare ad essere delle buone casalinghe”. Dal suo canto Alex, ha manifestato la necessità che le voci dei bambini vengano ascoltate quando la comunità prende delle decisioni in rapporto alla protezione, alla salute, all’istruzione e a altri problemi che li riguardano direttamente. Il viaggio e l’esperienza di Alex e Hadijah ha rappresentato per tutti i bambini del Ghana la possibilità di essere ascoltati per la prima volta nei Forum internazionali e portare quindi le loro idee e opinioni davanti alle assemblee che prendono decisioni che li riguardano e poterle esprimere davanti ai Governi nazionali.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...