Howard G. Foundation Buffett continua a supportare le operazioni del PAM in RDC orientale

100kb

Sabrina Carbone

KINSHASA, Repubblica Democratica del Congo – La fondazione Howard G. Buffett ha donato Lunedì, 20 Maggio, 350.000 dollari per il Programma Alimentare Mondiale (PAM). Questi fondi sono destinati a sostenere una “iniziativa verde” per ridurre il consumo di combustibile legato alle operazioni del PAM e a facilitare la riabilitazione delle infrastrutture aeroportuali per migliorare l’accesso umanitario alle aree remote. Howard G. Buffett, Presidente della fondazione omonima e ambasciatore contro la Fame del PAM, ha accettato di sostenere questi progetti dopo un anno dal suo sesto viaggio nella regione dei Grandi Laghi e alla sua terza visita alla squadra del PAM a Goma. “Siamo sempre impressionati dal grande lavoro svolto dal PAM in RDC orientale per aiutare le persone, soprattutto gli sfollati che decidono di tornare ai loro villaggi e la cui sicurezza alimentare è compromessa dai conflitti” ha informato Buffett. “L’iniziativa verde” consentirà al PAM di ridurre i costi operativi e a riabilitare le piste allo scopo di fornire alla comunità umanitaria, un facile accesso alle aree dove le persone hanno bisogno di assistenza”, ha dichiarato. “La nostra Fondazione è dedita a sviluppare investimenti strategici che sostengono il mantenimento a livello locale di una pace duratura e allo sviluppo umano e economico. Queste donazioni contribuiscono a raggiungere questi obiettivi”. Il contributo della Fondazione è devoluto all’acquisto e alla installazione di pannelli solari e delle lampade nei nuovi uffici e nei magazzini del PAM a Ango, Beni, Dungu, Gemena, Goma, Kalemie, Kindu, Mbandaka e Mbuji Mayi, in modo da ridurre l’uso di carburante per i generatori. La riabilitazione della pista di atterraggio a Lubutu Maniema consentirà l’accesso nella zona aerea, facilitando gli interventi umanitari in questa area che ospita circa 160.000 sfollati, che sono fuggiti dalle guerriglie esplose nelle vicine province del nord e sud Kivu. Attualmente, l’unica soluzione è quella di passare attraverso la strada al prezzo di molte deviazioni, che è una lunga e costosa opzione. Il miglioramento dell’accesso a Lubutu permetterà anche di aiutare a rivitalizzare il business. I fondi rimanenti contribuiranno a riabilitare la pista di atterraggio Dongo Ecuador. I voli a Dongo sono stati sospesi lo scorso febbraio dopo che la pista era stata danneggiata. Questo ha compromesso il rimpatrio di 32.000 rifugiati dal Congo in RDC e altre operazioni umanitarie nella regione. “Howard Buffett è un amico e partner di lunga data di PAM”, afferma Martin Ohlsen, Direttore del PAM in RDC. “Questi contributi sono un aggiunta ad altri doni che lui stesso ha dato al PAM per supportare le operazioni umanitarie nel Paese. Si è reso subito conto durante le sue frequenti visite in che modo questi nuovi progetti possono migliorare il nostro lavoro sul campo”. G Howard Buffett Foundation ha assegnato al WFP dal 2006 oltre 50 milioni di euro. Nella regione dei Grandi Laghi, la Fondazione ha investito attraverso diversi partner, quasi 100 milioni di dollari e ha accettato di pagare 50 milioni in più nei prossimi due anni per i programmi nella RDC orientale.

Font:http://fr.wfp.org/nouvelles/nouvelles-release/fondation-howard-buffett-poursuit-soutien-operations-pam-en-rdc

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...