La Corte Suprema degli Stati Uniti ha votato a favore di una banca dati nazionale del DNA, permettendo alla polizia di sequestrare forzatamente il DNA senza mandato translated by Sabrina Carbone

03112012739-001La Corte Suprema degli Stati Uniti ha appena votato con 5 voti su 4 a favore di una banca dati nazionale del DNA. Nello Stato del Maryland, la Corte ha confermato il diritto della polizia a arrestare e a prendere forzatamente i campioni di DNA degli individui sospetti, senza il rilascio di un mandato di perquisizione. Anthony M. Kennedy a riguardo ha dichiarato, “L’assunzione e l’analisi di un tampone di DNA della persona arrestata è, come prendere le impronte digitali e scattare delle fotografie, una procedura legittima della polizia che rientra sotto il Quarto Emendamento”. Parlando in nome dei quattro giudici dissenzienti”, Scalia ha obiettato: “Non bisogna commettere errori in relazione a ciò: come una conseguenza del tutto prevedibile della decisione di oggi, il vostro DNA può essere preso e catalogato nella banca dati nazionale del DNA in caso di arresto, e indipendentemente dal torto o dalla ragione, o per qualsiasi altro motivo”, ha continuato Scalia, “Il Quarto emendamento proibisce la ricerca di una persona per la prova di un crimine quando non c’è una base per credere che la persona è colpevole del reato o no c’è il possesso di prove incriminanti” ha scritto Scalia. “Questo divieto è categorico e senza eccezioni, ed è nel cuore del Quarto Emendamento”. Nel suo discorso in risposta alla sentenza, Thomas Massie (R-KY) ha espresso una forte e chiara opposizione, e, ha manifestato il suo sostegno continuo per le libertà individuali e il suo appoggio al Quarto Emendamento. Il senatore Ted Cruz denunciando la decisione della Corte Suprema ha asserito, “sfortunato lo statunitense di oggi la Corte Suprema con questa sentenza espande il potere del Governo, invade la nostra libertà, e mina i nostri diritti costituzionali”.

Intrusione del DNA nella banca dati “per la nostra sicurezza”

Nel caso, Maryland v re , No. 12-207, per esempio che ha avuto luogo nel 2009, la polizia aveva raccolto il DNA di Jay Alonzo King Jr. dopo essere stato arrestato con l’accusa di aggressione nel Maryland, e avevano usato le prove per abbinare il DNA a un caso di stupro irrisolto. La maggioranza della Corte Suprema continua a credere che il loro giudizio aiuterà le forze dell’ordine a risolvere più crimini come questo in futuro, è tuttavia importante una nota di scetticismo, e la messa in discussione delle implicazioni future, e dei diritti. Saranno gli aeroporti che inizieranno a impiegare questa “routine di sicurezza?” Al TSA piace usare questa nuova sentenza a suo vantaggio, ma sarà una esigenza rivolta a tutti fornire un tampone di DNA, come le loro impronte biometriche che vengono registrate e archiviate? • Saranno coinvolti anche i bambini della scuola che forniranno il loro DNA il quale a sua volta sarà raccolto in una banca dati per garantire il futuro “della sicurezza?” Questo sta già succedendo in varie aree del paese. Sarà una carta d’identità nazionale obbligatoria per tutti i lavoratori degli Stati Uniti, la richiesta di una raccolta di DNA di massa a tutti? Una proposta di legge proprio come questa è stata discussa nel Congresso di quest’anno.

La Corte Suprema deve avere avuto una amnesia. Ricordate cosa dice la Costituzione?DNA

“Il diritto delle persone a essere tutelate come persone, nelle loro dimore, riguardo ai loro documenti e ai loro effetti personali dalle perquisizioni e dai sequestri ingiustificati, non potrà essere violato, e nessun mandato sarà rilasciato, se non previ fondati motivi, o con il sostegnoo di un giuramento o di una affermazione, e in particolare sarà descritto il luogo da perquisire, e le persone o cose da prelevare”.  Font:http://www.naturalnews.com/040723_DNA_database_Maryland_v_King_Fourth_Amendment.html#ixzz2Vvplcwoe

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...