Alex Pignone: “Un simbolo di forza di volontà di cuore e passione”

Firmato Sabrina Carbone

943407_10151638708190917_11351918_n398332_10150964458790917_123900566_nHo conosciuto Alex Pignone nel 2009, grazie alla passione per lo sport. Parlare con Alex era come cadere dalle nuvole, parlavo con un grande Campione di Superbike, ma sembrava quasi di parlare a mio fratello.Alex non è solo un grande Campione è soprattutto una grande persona. E’ stata una esperienza incredibile, oltre che bella. Ho letto, in due o tre giorni, il libro di Alex Pignone “Prendimi la scia”, e ho visto la sua intervista su youtube, e mi ha colpito quando Alex dichiara: “Prendimi la scia non vuole dire che io vado più forte degli altri o che gli altri devono seguire me, non ho di queste ambizioni ‘Prendimi la scia’ è un percorso perchè nella vita ognuno di noi ha i suoi alti e bassi”. L’autore del libro è Vittorio Rollero fondatore del “Fondo Tumori e Leucemia del bambino” del Nosocomio Gaslini di Genova. Alex dopo 20 anni di motociclismo, e di grandi vittorie e in seguito ad un bruttissimo incidente che ha subito a Daytona nel 2003, ha ripreso in mano il timone non in Superbike ma subentrando al posto di Alex Zanardi nella Formula Indy ed è diventato l’unico pilota ad aver fatto questo bellissimo passaggio dalla Superbike alla Formula Indy con relativa superlicenza racing league, era l’8 ottobre del 2007 con il team del grande Eddie M. Cheever. Foto“La sofferenza vuol dire anche interrompere una carriera ma non interrompere quella che è la voglia di continuare a fare il pilota” dichiara Alex. Scrivono di lui: “Alex: un’icona, un simbolo di forza di volontà di cuore e passione!! Nel mio motto, per altro tratto da un pensiero di Ayrton Senna: “Se una persona non ha più sogni, non ha più ragione di vivere. Sognare è necessario, anche se nel sogno va intravista la realtà”!! Qui dentro c’è l’essenza di Alex, nei suoi sogni ha sempre intravisto la realtà per farne un obiettivo di vita!! E grazie a questo è arrivato ad essere un mito e la grandissima persona che tutti conosciamo!! Ci vorrebbero molte più persone al mondo come lui!!! Un infinito e profondo grazie per aver creduto in me!! Alberto Costa. Sono pienamente d’accordo con Alberto Costa, il mondo dovrebbe avere più Alex Pignone. Concludo il mio articolo con una bellissima affermazione di Alex e invito tutti a leggere un libro stupendo “Prendimi la Scia” una vita a 300 all’ora. “Ho voluto che in questo libro venisse narrata non soltanto la semplice storia di un Pilota, ma anche un percorso umano che possa infondere speranza a tutti coloro che non vedono più un futuro vivibile, spinti dall’unico desiderio di spegnere la sofferenza. Ad ognuna di queste persone vorrei dire “prendimi la scia” per incitarle a tornare in corsa e vincere il proprio, personale gran premio” Alex Pignone.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...