Quasi 100 donne sono state violentate durante le manifestazioni a Piazza Tahrir in Cairo

Sabrina Carbone

download (4)Gli oppositori del Presidente egiziano, Mohamed Morsi, hanno protestato in piazza Tahrir al Cairo, il 2 luglio 2013. Quasi 100 donne sono hanno subito aggressioni sessuali in piazza Tahrir durante i quattro giorni di proteste contro il Presidente egiziano islamista, Mohamed Morsi, ha dichiarato Human Rights Watch Mercoledì, 3 luglio. HRW, ha riferito in una dichiarazione che, “Sono state aggredite sessualmente e in alcuni casi stuprate almeno 91 donne in piazza Tahrir in un clima di impunità”, e ha citato i dati della Amministrazione egiziana Anti-sessuale, che gestisce un numero verde per le vittime che subiscono violenze sessuale. I dati confermano che sono stati 46 gli attacchi contro le donne nei giorni di Domenica, e più precisamente 17 sono stati quelli di Lunedì e 23 quelli di Martedì. Un altro gruppo per i diritti delle donne, Nazra degli Studi femministi, ha riferito che sono stati registrati altri cinque attacchi Venerdì, pubblica HRW. La vigilanza, ha invitato i funzionari egiziani e i leader politici “A condannare e a prendere misure immediate per affrontare i livelli orribili di violenza sessuale” avvenuti nella iconica piazza. “Gli attacchi sessuali sfrenati durante le proteste di piazza Tahrir evidenziano il fallimento del Governo e di tutti i partiti politici nell’affrontare la violenza alla quale le donne in Egitto su base giornaliera negli spazi pubblici sono soggette”, ha ammonito Joe Stork, Vice direttore per il Medio Oriente di HRW. “Questi sono crimini gravi che ostacolano le donne a partecipare pienamente alla vita pubblica dell’Egitto portando verso un punto critico lo sviluppo del Paese”. Diverse donne hanno richiesto l’intervento chirurgico dopo gli attacchi, alcune sono state “picchiate con catene di metallo, bastoni e sedie, e sono state aggredite con coltelli”, ha riportato HRW. La risposta del Governo è stata quella di “minimizzare l’entità del problema o per lo meno ha cercato di affrontare la questione da solo”, mentre ciò che è realmente necessario è che gli attaccanti devono essere portati davanti alla giustizia, ha commentato HRW. Alcuni hanno rivelato che gli attacchi sono stati inscenati dai criminali che hanno abusato di un vuoto della sicurezza e sono fiduciosi di sfuggire dalle accuse. Altri invece hanno menzionato che gli assalti sono stati organizzati per spaventare le donne allo scopo di renderle partecipi alle proteste e di macchiare l’immagine delle manifestazioni anti-governative.

Font: http://uk.news.yahoo.com/almost-100-women-sexually-assaulted-cairo-hrw-091021100.html#WTdhTfZ

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...