Scandalo in Messico: Ha partorito davanti all’ospedale che ha rifiutato di aiutarla

Sabrina Carbone100kb

1393806_10151944230709393_2035748806_nUna madre ha partorito da sola su un prato all’entrata dell’ospedale dal momento che il personale del Nosocomio le aveva vietato l’accesso. La donna mentre partoriva è stata fotografata da un passante e oramai ha fatto il giro del mondo. La polemica scuote attualmente il Messico a causa di questa fotografia che rilancia il dibattito sulla accessibilità alle cure mediche dalla minoranza etnica. Un cliché crudo pubblicato in uno dei quotidiani ‘La Razon’ ha fatto scandalo dopo la sua pubblicazione. Le reazioni sono state molteplici in solidarietà con questa madre di 29 anni, messa alle porte dal centro medico dello Stato di Oaxaca, da una infermiera mentre lei si apprestava a mettere al mondo suo figlio. Mentre il suo compagno tentava di persuadere l’infermiera a causa della gravità dello stato della congiunta,, la giovane Irma Lopez nelle prossimità dell’Ospedale partoriva il suo terzo figlio. “Non volevo partorire in questo modo. E’ stato brutto e doloroso ha raccontato Irma alla Associazione dei Media che l’ha interrogata dopo che tutto ciò è diventato un caso nazionale. In seguito a questo evento. il Governo di Oaxaca ha annunciato la sospensione del direttore del Centro medico, e ha aperto una inchiesta contro l’Istituto in questione allo scopo di sapere chi ha dato l’ordine di rifiutare a questa povera coppia originaria delle montagne del Nord dello Stato di dare le cure appropriate alla giovane donna.

Source:Kabylie

Sponsor Traducoonline: 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...