Pakistan, 56 donne uccise nel 2013, per aver partorito delle bambine

Sabrina Carbonebririd

mujeres-pakistan_323x216Le donne in alcuni paesi asiatici, devono spesso affrontare forti pressioni quando partoriscono e l’aborto selettivo in questi paesi è molto diffuso. Squilibri di questo genere possono diventare catastrofici per la popolazione, allarmano gli esperti. La pediatra, Mitu Khurana, è uno dei principali oppositori della selezione del sesso dopo che è stata messa sotto pressione dai suoceri che la obbligavano a abortire due figlie gemelle e infine a causa di tutto ciò è stata abbandonata dal marito. Cinquantasei donne sono state uccise in Pakistan quest’anno, perchè avevano dato alla luce delle neonate, ha spiegato l’attivista per i diritti umani IA Rehman, in un simposio per celebrare la “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”, che è stato svolto a Lahore, lunedì 25 novembre, ha pubblicato il quotidiano pakistano Tribune Express. “Un paese dove le madri vengono uccise, per aver dato alla luce delle bambine non può essere chiamato una società etnica”, ha ammonito Rehman al convegno organizzato dalla Associazione a favore delle donne All Pakistan, dal titolo: “Giovani emergenti la forza per un cambiamento positivo”. In una analisi effettuata nel 2011 sugli effetti che provoca l’aborto selettivo in Cina, in India e in Corea del Sud, il dottor Therese Hesketh, del centro internazionale UCL per la salute e lo sviluppo congiuntamente ai suoi colleghi ricercatori ha notato che le conseguenze sono potenzialmente catastrofiche e aumentano gli squilibri di genere in questi paesi, tra questi l’aumento della violenza.link aiuo

Source: hazteoir.org

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...