Sua Eccellenza, Dr. Acc. Colombo Marco Lombardo di Villalonga: Un messicano muore alle porte di un ospedale perché non può permetterselo

530380_4674737277999_216861150_n

La storia di un uomo messicano che è morto per mancanza di un’assicurazione e di denaro e a causa della negligenza medica e dell’insensibilità delle autorità nello Stato di Sonora nel Messico nord-occidentale, ha commosso la comunità di Internet. Se uno dei rappresentanti della catena locale El Chacoteo non registrava la storia di quest’uomo sicuramente il caso rimaneva dietro le quinte e nessuno poteva immaginare che un contadino, José Sánchez Carrasco, dopo essersi recato in ospedale nella città messicana di Guaymas è morto cinque giorni dopo che era stato rifiutato dai medici. “Non posso camminare, cammino come un vecchietto, e mi stanco. Il Dottore, non mi ha detto niente, non mi ha aspettato e non ha mai parlato con me”, ha dichiarato l’uomo di, 38 anni, membro di una piccola famiglia composta da madre e sorella che vivono nel villaggio di Casas Grandes nello Stato settentrionale di Chihuahua. Come racconta Carrasco, era andato a Sonora per raccogliere le angurie e ha riportato un trauma alla colonna vertebrale. Mentre continuano le ricerche dei parenti per consegnare il corpo e procedere alla sua sepoltura, il cadavere continua a rimanere ancora nel retro di una casa funeraria. L’amministrazione dell’ospedale ha ammesso che gli sono state negate le dovute cure, ma ha anche indicato che avevano allertato i servizi sociali, ma anche loro non gli hanno dato ascolto. Il caso, ha suscitato indignazione nella società messicana, e ha allarmato il Ministero della Salute, che ha ordinato di aprire un’inchiesta “dettagliata per sapere quello che è realmente successo”. Il dirigente dell’ospedale è stato licenziato. La stessa sorte ha avuto un addetto alla reception e il direttore dell’Ospedale delle Donne a Tehuacan, nello Stato di Puebla, per non aver assistito Maria del Carmen Oseguera León, che ha dato alla luce il suo secondo figlio sul pavimento della ricezione di questa struttura. Una settimana prima di questo incidente, una donna di 28 anni aveva partorito nel cortile di uno degli ospedali nello Stato di Oaxaca, tutta sola, senza alcun aiuto professionale. Official website AIUO: http://ftp.aiuoumanitariaopere.altervista.org/link aiuo

Source:actualidad.rt

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...