Stati Uniti testata con successo la nuova versione di una bomba nucleare

Sabrina Carbonebririd

fa1c759075d861e96009d09d66a5470e_article (1)E la lotta contro gli arsenali chimici a cosa è servita se gli Stati Uniti hanno completato con successo i primi test del nuovo modello della bomba nucleare B61-12 come parte del loro sforzo in corso per rinnovare l’arsenale atomico? Da quale pulpito arriva la predica! La National Nuclear Security Administration (NNSA in breve) ha annunciato sul suo sito che i laboratori nazionali di Los Alamos e Sandia hanno condotto dei test sulla meccanica dell’intero sistema del modello aggiornato della bomba nucleare B61, chiamata Mod. 12. “La prova è un risultato importante e incita a dare fiducia alla nostre capacità e ad andare avanti con i nostri sforzi allo scopo di aumentare la sicurezza e la protezione della bomba”, ha riferito il Vice amministratore NNSA per programmi di difesa Don Cook. La B6-12 consoliderà le parti di quattro bombe nucleari, i modelli 3, 4, 7 e 10 nell’arsenale degli Stati Uniti, ed eventualmente sostituirà i vecchi modelli. Il modello B61-12 potrà diventare la principale arma nucleare tattica utilizzata nei caccia bombardieri. Il Governo degli Stati Uniti ha descritto il progetto B61-12 come un prolungamento della vita delle armi già esistenti, ma molti esperti credono che sia solo un pretesto per implementare un nuovo modello di un’arma nucleare senza violare gli accordi di non proliferazione. Secondo la NNSA, la proposta di estendere la vita dei B-61 è quello di mantenere le bombe pronte per l’uso potenziale come anche di aumentare la loro affidabilità e la loro sicurezza. Secondo la dichiarazione della NNSA, il Dipartimento di Energia che ha la responsabilità di supervisionare lo sviluppo e la manutenzione dell’arsenale nucleare USA, la prova meccanica dell’intero sistema, è la prima di una serie di analisi per verificare le funzionalità del B61-12. Come cita il sito Defense News, un recente rapporto dell’Ufficio finanziario del Congresso degli Stati Uniti ha rivelato che i piani nucleari dell’amministrazione Obama per il prossimo decennio costeranno in totale 355,000 milioni di dollari, che comprendono il costo per lo sviluppo del B61-12, e la produzione e la progettazione di nuove apparecchiature finanziate dalla Air Force degli Stati Uniti necessari per convertire la bomba in un missile tattico capace di incorporarsi ai caccia.link aiuo

 Source: actualidad.rt

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...