Appello ai corpi diplomatici ucraini nel mondo: non accettate più di rappresentare un potere criminale!

Sabrina Carbonebririd

Appello ai corpi diplomatici ucraini nel mondo: non accettate più di rappresentare un potere criminale!

Perché è importante?

A partire dal 22 novembre 2013, milioni di cittadini ucraini hanno iniziato a lottare per il loro diritto a vivere in un paese libero e democratico. Un territorio dove il Governo deve essere il garante dei diritti e delle libertà costituzionali! Contro la volontà del popolo e gli interessi dell’Ucraina, il Presidente Viktor Yanukovich continua a condurre, con arroganza e intransigenza, una politica di distruzione dei diritti e delle libertà in Ucraina, a discapito degli interessi dello Stato e della società e quindi, utilizza spudoratamente lo Stato solo per i propri intenti allo scopo di consolidare un regime totalitario e criminale! In due mesi, la situazione in Ucraina è cambiata radicalmente: da una dimostrazione a sostegno dell’accordo con l’Europa, i cittadini sono stati costretti a dover proteggere i loro diritti e la loro libertà di espressione e d’opposizione, e questo a causa dei voti a “mano libera” e alle leggi dittatoriali firmate dal Presidente Viktor Yanukovich. Nella prima fase dell’intervento, il regime ha risposto con tentativi di provocazione attraverso delle considerazioni illegittime e la dispersione con estrema violenza dei manifestanti radunati nella piazza centrale di Kiev (Maidan) per esprimere il loro punto di vista. Nel secondo, il potere ha cambiato strategia, e ha portato ai sequestri, alle uccisioni e alle torture. I giornalisti che hanno cercato di far luce su questi ultimi eventi sono stati brutalmente picchiati. Tuttavia, in Ucraina, anche in epoca medievale, la vita umana non aveva alcun valore e i crimini ci sono inesorabilmente sempre stati. L’unica differenza è che oggi, questi crimini non sono giudicati dai tribunali subordinati al Presidente, ma dal Tribunale internazionale dell’Aia. Oggi, il popolo ucraino è sceso per le strade di diverse città allo scopo di tutelare i propri diritti e la propria libertà. Queste migliaia di persone sono arrivate da ogni dove per difendere il loro territorio, e per evitare la divisione del paese e per impedire che la dittatura seppellisca la democrazia. I recenti avvenimenti dimostrano che Viktor Yanukovich, attraverso la sua politica di umiliazione e al suo diktat, è responsabile di aver portato il paese all’isolamento e alla miseria, un clima nel quale vivono gli ucraini. La evidente crudeltà, le dichiarazioni in contrasto con la realtà, la sua ritirata nel suo bunker a “Mezhhir’ya” costituiscono elementi di prova che sono alla base dell’incompetenza di Viktor Yanukovich, il quale è ormai diventato una vittima delle sue stesse paure. Nessun altro paese al mondo sostiene Yanukovich! Nessuna persona sensata è a sostegno del male, del disprezzo e della crudeltà! Al contrario, milioni di persone provenienti da tutti i continenti, come in diverse città italiane, protestano contro l’umiliazione della dignità umana e contro una politica di convenienza, simboleggiata da Yanukovich e dal suo clan, rimettendo in discussione i diritti e le libertà fondamentali in Ucraina! Facciamo appello ai rappresentanti diplomatici delle ambasciate e ai consolati dell’Ucraina, come anche all’élite intellettuale dell’Ucraina. Non restate in disparte! State dalla parte del popolo ucraino! Oggi, è ancora possibile esprimere la vostra posizione e il vostro coraggio, in qualità di civili. Ma domani, voi figurerete e forse per sempre nei libri di storia i quali mostreranno l’Ucraina come una dittatura semi-criminale, e voi, voi non sarete più nessuno. Prendete la parola a favore della tutela dei cittadini ucraini, che difendono oggi il diritto di essere un popolo libero nella nostra terra! Non siate indulgenti ai capricci di una organizzazione criminale che tenta di stabilire una dittatura sotto l’egida di un clan nell’Ucraina indipendente! Sostenete i nostri fratelli e sorelle in Ucraina, i quali hanno più che mai bisogno del vostro supporto!

Source: maidantranslations.wordpress

link aiuo

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...