Nigeria: Aperta un’inchiesta sugli ‘omicidi di Stato’

Sabrina Carbonebririd

Un’inchiesta pubblica è stata aperta in Nigeria sugli “omicidi di Stato” avvenuti negli ultimi 20 anni. Crimini che risalgono soprattutto agli anni Abacha, ma anche al periodo in cui Obasanjo era al potere. Ma questa indagine riguarderà le istituzioni, non gli individui. L’apertura di questa indagine segue una dichiarazione pubblica nel mese di dicembre del 2013 dell’ex Presidente, Olusegun Obasanjo, che ha accusato il Presidente Goodluck Jonathan di mantenere una milizia privata allo scopo di procedere agli “omicidi” politici. Goodluck Jonathan ha smentito l’accusa, e ha assicurato che ordinerà di aprire un’inchiesta. Con la creazione di un comitato che lavora sul periodo che parte dal mese di novembre del 1995, quando la Nigeria era sotto il regime militare di Sani Abacha, fino ad oggi, il Presidente Jonathan ha guadagnato due punti. In primo luogo si pone al di sopra del braccio di ferro che l’oppone direttamente a Olusegun Obasanjo che non vuole indire le elezioni presidenziali il prossimo anno.

Obasanjo nel mirino

Ma compromette anche l’ex Presidente. Infatti, nel mese di dicembre del 2001, Bola Ige, il Ministro della Giustizia di Obasanjo, era stato ucciso nella sua casa di Ibadan, e parallelamente una figura leader dell’opposizione, Harry Marshall, veniva assassinato nella sua casa nella capitale federale Abuja. C’è anche il caso di Aminosari Dikibo, Vice Presidente del PDP, il partito al potere. E’ stato ucciso da uomini armati non identificati che gli hanno sparato alla testa, nei pressi di Asaba, la capitale dello Stato del Delta, dove stava partecipando a una riunione politica. Durante la presidenza di Olusegun Obasanjo, una squadra è stata formata per indagare sulle violazioni dei diritti umani, in particolare sugli omicidi politici sotto i regimi militari precedenti. Ma il rapporto di questa indagine non è mai stato reso pubblico. La pubblicazione dei risultati di questa indagine dovrà contribuire a garantire che le elezioni del prossimo anno vengano realizzate senza violenza.link aiuo

Source: allafrica

Annunci