Nessuno ha il diritto di decidere per gli altri

firmato Sabrina Carbone

briridI diritti naturali assegnati a ogni individuo, riguardano proprio la vita, la libertà, la libertà di circolazione, di religione o la fede interiore che insegna la pratica, la devozione e il rispetto. Quindi ogni persona ha il diritto alla vita, alla libertà e alla tutela della persona, e nessuno è soggetto a essere sottoposto a un regime di schiavitù o di servitù; Ognuno ha il diritto alla libertà di circolazione e alla residenza all’interno dei confini di ogni Stato, e ha il diritto a lasciare e a ritornare al suo paese, come anche a lasciare e a ritornare dai suoi cari. Ogni soggetto ha il diritto alla libertà di opinione e di espressione; compresa la libertà di opinione senza interferenze allo scopo di cercare di ricevere e comunicare le informazioni e le idee a tutti i media e indipendentemente dalle frontiere. Ogni individuo ha il diritto alla libertà di pensiero, di coscienza e di religione; compresa la libertà a cambiare la sua religione o il suo credo, da solo o nella comunità con altre persone, in pubblico o in privato, per manifestare la sua religione o il suo credo nell’insegnamento, nella pratica, nel culto e nel rispetto. Tuttavia il comunismo, il nazismo, la Talibanizazzione, o alcuni gruppi estremisti indù, o estremisti cristiani e le ideologie sioniste, sono contro la volontà e il desiderio delle persone, perchè pensano di avere l’autorità conferitagli dal divino a governare sulla gente del paese o sul mondo. Tutti gli attivisti e le organizzazioni a favore dei diritti umani devono sostenere la causa delle persone vulnerabili nel mondo e non devono potenziare l’autorità di tutti i dittatori con il supporto morale, andando contro la libertà di parola e di espressione e implementando delle ideologie religiose fabbricate per gli interessi personali. Per concludere ognuno di noi ha il diritto alla vita che oltre a un diritto è una legge e ha il diritto a difendersi o a essere difeso, a tutelarsi o a essere tutelato e ha oltre a tutti gli altri diritti, il diritto alla parola. Nel mondo questi diritti sono ancora poco osservati, e poco autorizzati in realtà nessuno ha il diritto di decidere per gli altri.link aiuo

Annunci