Putin: ‘La Crimea agisce in conformità al diritto internazionale’

Sabrina Carbonebririd

Il Parlamento di Crimea ha adottato all’unanimità la decisione di diventare parte della Federazione russa e ha chiesto un referendum popolare sullo status della Crimea il, 16 marzo. La penisola non riconosce il Governo autoproclamato a Kiev lo scorso, 22 Febbraio, che ha spodestato il Presidente Viktor Yanukovich, ha cambiato la Costituzione e ha sollecitato le elezioni anticipate. Da allora, il paese è sull’orlo della guerra civile, dal momento che le regioni dell’est e del sud-est non riconoscono la legittimità del nuovo Governo autoproclamato a Kiev. Insieme alla formazione di truppe di autodifesa nella penisola, diverse unità militari ucraini hanno giurato fedeltà alle autorità della Crimea. Accusando la Russia dell’invio di forze armate sulla penisola, gli USA hanno annunciato questa settimana che hanno sospeso i negoziati commerciali e la cooperazione militare che mantiene con Mosca.

Source: actualidad.rt

Annunci