L’ombrello invisibile del futuro

Sabrina Carbone

Curioso: “un piccolo angolo d’ombrello, un piccolo angolo di paradiso” cantava Georges Brassens. Siete d’accordo con lui? E bene non avete ancora visto nulla. Gli ingegneri e i designer cinesi hanno lanciato, su Kickstarter un progetto un pò pazzo ma sul punto di prendere forma. Uscito dalle scuole dell’aeronautica di Nankin e Pechino, il gruppo lavora attualmente alla creazione di ombrelli che utilizzano l’aria come protezione contro le intemperie. La cima dell’ombrello soffia uno schermo d’aria, che protegge lasciando alla persona di poter approfittare della vista. E’ come dire insaporire con della poesia un oggetto quotidiano, almeno la pioggia sembrerà meno triste nelle giornate senza sole. Fine degli ombrelli rotti al primo colpo di vento, fine dell’ombrello inzuppato che sgocciola nella vostra borsa tutto il giorno, e fine di dovere scendere dal marciapiede per non bagnare tutti i passanti. Una prospettiva che entusiasma visibilmente già numerosi internauti. Il gruppo ha raccolto oltre 20.000 euro, cioè 10.000 in più di quanto richiesto. In realtà è la prima volta che questi prototipi vedono il giorno. Nel 2012 un progetto della stessa qualità era già stato annunciato, ma non è mai stato concretizzato.

Questa volta, esistono già tre prototipi funzionali “dell’ombrello-aria”. Un piccolo modello, che misura 30 centimetri di lunghezza e pesa 500 grammi, con una batteria autonoma di 15 minuti. Un ombrello di formato “classico”, che misura 50 centimetri di lunghezza e pesa 800 grammi, con una batteria di 30 minuti. Infine, un modello più grande è anche disponibile, con un’impugnatura regolabile di 50 centimetri ripiegata e 80 centimetri spiegata. Se questi tre modelli sono stati provati con successo, il gruppo di ingegneria riconosce tuttavia che possono ancora essere migliorati e sono stati dati dieci mesi per iniziare a commercializzare questi ombrelli del futuro. Da dicembre, coloro che vorranno ammirare il cielo dal quale scende acqua sulla loro testa pur restando alla asciutto potranno dunque tentare questa possibilità, a un prezzo che oscilla tra gli 80 e i 100 euro a seconda dei modelli, la cui garanzia è di 18 mesi.

Le marmellate di SEBAL

Scarpe cucite a mano e fatte a mano ‘IX RE’

Official page SEBAL Facebook

 

Annunci