Perché le banche centrali nazionali investono nell’oro?

Sabrina Carbone

cad032c93279ab7c6a1a7ea335fb1e09_articleL’ex-Presidente della riserva federale americana, Alan Greenspan, durante una conferenza ha dichiarato che non è logico che le banche centrali nazionali abbiano ancora riserve auree dal momento che non producono interessi e il loro mantenimento ha un costo. “L’oro è il principale sistema di denaro al quale non può essere comparato neanche il dollaro. Dunque, una possibile instabilità o crisi, come abbiamo visto in passato, si rifletterà sul prezzo dell’oro”, ha dichiarato Greenspan nel suo intervento presso la sede del Consiglio americano delle relazioni estere, ma questa parte è stata omessa stranamente da questo organismo per quanto riguarda i supposti giudizi tecnici, ha informato TheVedicObserver nella piattaforma di YouTube. Secondo Greenspan, che ha presieduto alla Riserva federale tra il, 1987 e il 2006, il prezzo dell’oro è legato ”ad una specie di materia viva”, perché quando l’economia è debole, il suo prezzo scende. Ma “allo stesso tempo, possiede una caratteristica monetaria che è intrinseca al costo. Non è inerente all’essere umano, ma si comporta come se lo fosse“, ha aggiunto. Inoltre ha criticato che l’oro sia accettato come ”mezzo di pagamento senza alcuna garanzia di terzi” e ha citato come esempio la Germania della seconda guerra mondiale, che “ha importato le merci pagandole con l’oro”. ”La persona che inviava le merci accettava l’oro (tedesco), ma non lo importava tutto se c’era una certa situazione di credito (bancario) associato al metallo. Ciò è un fenomeno molto strano”, ha indicato. Inoltre ha anche segnalato che le banche centrali europee hanno rinnovato quest’anno un accordo sull’incarico delle loro vendite dell’oro onde evitare una forte caduta dei prezzi del metallo. ”La dichiarazione cita che l’oro gioca un ruolo molto importante nelle riserve monetarie”, tuttavia, l’economista ha precisato che non comprende l’obiettivo di queste misure. ”Perchè le banche centrali investono i loro soldi nei beni, che non danno nessun interesse, ma al contrario, comportano dei costi?”, ha chiesto. ”Se guardiamo ai dati, salvo alcune eccezioni, tutti i paesi sviluppati hanno riserve d’oro, una cosa incomprensibile, ma ogni volta che si interroga seriamente il sistema, il 50% di ciò che determina il prezzo dell’oro inizia
a muoversi”, ha osservato Greenspan.

Calendario SEBAL Opere d’arte in maiolica Benito Carbone

E-book Opere d’arte in maiolica Benito Carbone

SEBAL Le mie poesie Sabrina Carbone

SEBAL Le mie poesie Sabrina Carbone by Lulu

Le marmellate di SEBAL

Calzature cucite a mano IX RE

Official page SEBAL Facebook

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...