Giappone: Il più grande fondo pensione del mondo perde 60 miliardi di euro in Borsa

Traduzione a cura di Dott.ssa Sabrina Carbone per SEBAL company fonte Yahoo finance

aaaaaa

Il fondo pensione del Governo giapponese (GPIF), il più importante del mondo davanti a quello della Norvegia, ha annunciato che ha perso quasi 60 miliardi di euro in tre mesi, colpito dal crollo dei mercati di questa estate.

Mille miliardi di euro

Questo fondo, i cui attivi ammontano a poco più di 135.000 miliardi di Yen (circa 1.000 miliardi di euro), aveva deciso lo scorso anno di raddoppiare gradualmente la parte delle azioni nel suo portafoglio, passando dal 25% al 50%, a scapito delle obbligazioni, meno rischiose e meno lucrative.

Le recenti turbolenze borsistiche, che hanno causato un’ondata di preoccupazione legata al rallentamento cinese, gli hanno provocato una perdita di 7.890 miliardi di Yen nel secondo trimestre dell’esercizio 2015-2016 (luglio-settembre), cioè il risultato peggiore dal 2008. Una disavventura che solleva interrogativi sulla strategia del GPIF.

Riaffiora la fiducia

Il portavoce del Governo, Yoshihide Suga lunedì, 30 novembre, ha cercato di deporre sospetti e timori, sottolineando che i mercati oramai si sono ripresi. Alla borsa di Tokio per esempio, l’indice guida Nikkei, che ha riportato un calo del 14% tra luglio e settembre, ha in seguito evidenziato un incremento di egual misura.
Anche gli analisti sono dello stesso avviso. ”I responsabili del fondo risponderanno alle critiche”, ha commentato per Bloomberg News, Ayako Sera, di Sumitomo Mitsui Trust, mettendo in guardia contro i giudizi affrettati. ”È necessario tenere sotto controllo la situazione a lungo termine”. ”È impossibile evitare questo genere di perdite temporanee quando i mercati sono in pieno caos, come è successo ad agosto e a settembre”, ha commentato Tomohisa Fujiki, della BNP Paribas a Tokyo. Gestione pensioni.

Questo cambiamento radicale della strategia del GPIF, che gestisce la parte pubblica delle pensioni dei lavoratori dipendenti nipponici, mira a dargli più margine nella manovra finanziaria.

Annunci