Egitto: Ipotetica scoperta di una camera segreta nella tomba di Tutankhamon

Traduzione a cura di Dott.ssa Sabrina Carbone per SEBAL company fonte L’Express

le-sarcophage-de-toutankhamon-dans-sa-chambre-mortuaire-le-4-novembre-2007-dans-la-vallee-des-rois-pres-de-louxor-en-egypte_5418649

Il Ministro egiziano dei Beni culturali ha annunciato sabato, 28 novembre, che al 90% esiste una camera segreta all’interno del complesso funerario di Tutankhamon. Questa ipotesi riapre le aspettative di trovare la tomba della regina Nefertiti. I misteri che circondano la tomba di Tutankhamon sembra che non siano stati del tutto sollevati. A giudizio del rappresentante ministeriale egiziano dei Beni culturali, che esiste una camera segreta all’interno di quest’ultimo è ”approssimativamente certo al 90%”. Questa stima si basa sui risultati del progetto ”Scan Pyramid”.

Leggere. Intervista di Mahmoud Eldamaty,
il Ministro egiziano dei Beni culturali

Lanciato il 25 ottobre, quest’ultimo consiste nell’analizzare le principali vestigia egiziane per mezzo di macchine fotografiche termiche. Inoltre la tomba del famoso faraone situata nella valle dei re vicino Louxor è associata ad alcune piramidi dell’Altopiano di Guizeh. ”Le analisi preliminari hanno rilevato una differenza tra le temperature riscontrate su varie parti della parete nord” della tomba, ha spiegato il Ministro all’inizio del mese di novembre.

”La scoperta del XXI secolo”

La costosa teoria dell’archeologo britannico, Nicholas Reeves potrà essere confermata. Secondo lui, questa parete cela una porta nascosta. La sua convinzione si basa su numerose microfessure già osservate da quest’ultimo. Per questo scienziato, questa camera segreta cela la tomba della famosa regina Nefertiti. Quest’ultima aveva esercitato un ruolo importante nel campo politico e religioso dell’Egitto del XIV secolo A. C.

Secondo il Ministro egiziano dei Beni culturali, si tratta invece della tomba di un’altra sposa del re Akhenaton, il padre di Tutankhamon. Ad ogni modo, quest’ultimo auspica che sia ”la scoperta del XXI secolo” che riguarda l’antico Egitto.

Annunci