Il veleno della lumaca può uccidere?

Traduzione a cura di Dott.ssa Sabrina Carbone per SEBAL company fonte Muy Interesante

a0

 

Concretamente, le lumache chiamate Cono (del tipo Conus) sono molto pericolose, alcuni gasteropodi dei mari tropicali apparentemente inoffensivi conficcano i loro denti come arpioni nelle loro prede e iniettano veleni paralizzanti composti da un miscuglio potente di cento o duecento neurotossine diverse. Inoltre, è stato dimostrato che questi predatori cambiano e raffinano costantemente i loro veleni per attaccare ogni volta e in maniera più precisa i sistemi neuromuscolari delle loro prede. Due biologi evoluzionisti dell’Università del Michigan (USA) hanno dimostrato poco tempo fa che, il veleno di questi animali, è cambiato grazie a una riproduzione rapida e continua dei geni durante gli ultimi undici milioni di anni. Quindi evitano che le loro prede diventino nel tempo più forti.
.
La specie più letale è il Cono geografico (Conus geographus), originario delle scogliere dell’Oceano Indiano e del Pacifico. Il suo veleno non ha antidoti. Paradossalmente, tra le loro tossine si sono trovate proteine che, una volta isolate, hanno un potenziale analgesico enorme, fino a 10.000 volte più potente della morfina.

Annunci