In una settimana in Brasile i casi di microcefalia sono aumentati del 6,68%

Traduzione a cura di Dott.ssa Sabrina Carbone per SEBAL company  fonte Yahoo

11382613w

San Paolo del Brasile, 5 gennaio (EFE). – In Brasile, il numero dei neonati con microcefalia, una malattia suppostamente causata dal virus Zika è aumentato del 6,68% negli ultimi sette giorni ed è arrivato a 3.174 casi, ha informato oggi il Ministero della Sanità. Il bollettino epidemiologico divulgato dal Governo conferma nuovamente un aumento dei casi in cui c’è il sospetto che abbiano contratto questa epidemia, dopo avere registrato la settimana scorsa 2.975 casi diagnosticati. In corrispondenza con il nuovo referto, fino al, 2 gennaio, tra le segnalazioni ricevute in 684 comuni di 21 Stati del paese, questa settimana compare per la prima volta un caso in Amazzonia (nord). Il Brasile ha aperto un’inchiesta sul decesso di 38 neonati microcefali che in base alle ipotesi è legato al virus zika, un virus trasmesso dalla zanzara Aedes aegypti e la cui presenza è stata individuata quest’anno per la prima volta in alcuni paesi latino americani. Lo Stato di Pernambuco, è stato il primo a lanciare l’allarme, e continua a essere quello che ha registrato più casi (1.185), seguito dal Paraíba (504), Baia (312), Rio Grande del Nord (169), dal Sergipe (146), dal Ceará (134), Alagoas (139), dal Mato Grosso (123) e da Rio de Janeiro (118). Su 27 Stati del Brasile, 19 hanno già riscontrato la presenza del virus Zika, considerato fino a poco fa una malattia meno grave della febbre dengue e chikunguña, trasmesse sempre dall’Aedes aegypti, e che, nel mese di novembre dello scorso anno, ha costretto le autorità brasiliane a dichiarare lo stato di emergenza sanitaria. La microcefalia è una malformazione irreversibile del cervello che è generalmente associata a problemi mentali, visivi o uditivi e, poiché non esistono vaccini per prevedere il virus, il Ministero della Sanità ha concentrato le sue campagne nella eliminazione dei focolari dove si sviluppa la larva dell’Aedes aegypti.

Annunci