Accordo sull’istruzione per insegnare l’imprenditoria e per adattarsi all’economia digitale

Traduzione a cura di Dott.ssa Sabrina Carbone per SEBAL company di Sabrina Carbone fonte El Economista

aprender-cuenta-665

Il bipartitismo negli USA offre due visioni diverse per quanto riguarda il modello politico, economico e sociale che deve essere stabilito in ciascuno dei suoi 50 Stati. Tra le altre cose, i due partiti divergono sulla concezione del sistema educativo. I repubblicani scommettono sulla segregazione per tipo nelle scuole, i programmi formativi di pianificazione familiare e l’istruzione privata, incluso quella impartita a domicilio. Al contrario, la principale proposta democratica mira a rafforzare l’istruzione pubblica: uno dei suoi obiettivi è quello di trasformare gli Stati Uniti in leader mondiale per quanto riguarda il numero di universitari laureati nel 2020. Nonostante le loro differenze, le due formazioni concordano nei valori e nei principi fondamentali per formare un modello educativo competitivo e a lungo termine. Sfortunatamente, in Spagna è successo l’esatto contrario: i due partiti che hanno governato negli ultimi 30 anni di pseudo democrazia non sono riusciti a mettersi d’accordo nel momento in cui bisognava pianificare un sistema di istruzione che avrebbe permesso uno sviluppo a lungo termine. Attualmente, approfittando del fatto che sia il governo che la situazione economica della Spagna esigono un grande accordo di Stato tra PP, PSOE e i cittadini, questi partiti devono approfittare della congiuntura per progettare congiuntamente un modello di istruzione sostenibile.

Insegnare a essere intraprendenti

Uno degli obiettivi che dovrà perseguire il modello educativo spagnolo per essere competitivo è quello di insegnare a essere intraprendenti nei collegi, oltre a includere l’istruzione finanziaria nei piani formativi. La LOMCE del PP ha compiuto i primi passi in questo senso, ma sia il PSOE che Podemos hanno promesso di abolirla nel caso in cui riusciranno a governare. In un ambiente politico come quello attuale, con il deficit germinato e un debito pubblico indifendibile, la prima lezione educativa di ogni programma formativo per l’intraprendenza, dovrà essere concentrata a insegnare alle nuove generazioni a creare il proprio impiego, per non dipendere soprattutto dallo Stato.

Economía digitale

Un altro aspetto che dovrà valutare un accordo statale per l’istruzione è quello relativo alla necessità di adattare l’istruzione a un contesto di gestione dell’impresa segnato dall’economia digitale. È fondamentale che il sistema educativo spagnolo sia capace di preparare gli studenti perché, una volta integrati sul mercato del lavoro, rispondano alle necessità della innovatrice e costantemente evolutiva ”economia digitale”. Tutto questo per affrontare la trasformazione tecnologica che si sta generando nel metodo di gestione delle imprese. Tale cambiamento avrà luogo anche, in modo più lento, nell’amministrazione pubblica. Nel prossimo futuro, una marea di posti di lavoro saranno reinventati o saranno una nuova idea. Tuttavia i profili professionali e formativi richiesti per effettuare queste nuove occupazioni saranno diversi. Infatti, la rivoluzione tecnologica ha messo in disuso alcune professioni che in passato erano considerate indispensabili.

Advertisements